Tragedia in discoteca, la consulta degli studenti: «La sicurezza è un nostro diritto»

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

La Lanterna Azzurra

 

Maria Elena Milantoni, presidente degli studenti della consulta provinciale di Macerata e del coordinamento regionale, affida a una lettera aperta il cordoglio della comunità studentesca per la tragedia di Corinaldo, dove sei persone hanno perso la vita durante una sera alla Lanterna Azzurra.

«Non è possibile che dei ragazzi come me, come noi , in una serata di divertimento come quella della scorsa notte abbiano perso la vita , la loro giovane vita. Non è possibile che ci debba sempre essere paura nell’aria, che i nostri genitori debbano essere in ansia tutta la notte e magari aspettarci svegli quando il giorno dopo devono andare a lavoro. Non è possibile che il puro divertimento tra amici si trasformi in tristezza, distruzione, paura, morte. Non è possibile che questi ragazzi ed una madre dopo essere usciti di casa come chissà quante altre volte, ormai non vi faranno più rientro. Non è possibile che da un giorno all’altro ci siano sei famiglie distrutte e divise da una così grave e inaspettata perdita. Non è possibile morire così, la sicurezza è un nostro diritto, è così terribile che ci siano ancora persone che preferiscono il guadagno a costo di mettere in pericolo la vita di moltissime persone. Invece tutto questo è stato possibile… Invito chiunque legga questo pensiero a riflettere, perché finché non accade a noi non ci rendiamo davvero conto di quanto possa essere straziante e doloroso vivere certe situazioni. Io spero solo che certe cose non accadranno più, che le persone acquisiscano un po’ più di consapevolezza, spero solo che un giorno tutto ciò che è accaduto ieri notte venga ricordato come un esempio da non seguire e da non ripetersi. Faccio le mie più sentite condoglianze alle famiglie della vittime e come presidente della consulta provinciale di Macerata e presidente del coordinamento Regionale per le Marche, riporto la voce di tutti gli studenti della nostra regione che preoccupati e addolorati per l’accaduto, hanno espresso fortemente il loro volere di unirsi al cordoglio»,

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine