Corriere rubava bici tra una consegna e l’altra

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Aveva iniziato a dedicarsi ad un’attività parallela a quella di corriere addetto alle consegne per una ditta alimentare trentina: di tanto in tanto, quando vicino agli esercizi ai quali consegnava prodotti trovava biciclette o altri beni incustoditi, li caricava sul furgone e se li portava via.

A scoprirlo sono stati i carabinieri della compagnia di Riva del Garda, che hanno iniziato ad indagare dopo la denuncia di furto di una bicicletta da donna del valore di 800 euro. L’uomo, un 40enne moldavo, non si era accorto che la zona era videosorvegliata, con i militari dell’Arma che hanno esaminato tutti i fotogrammi disponibili riuscendo a risalire all’identità del corriere.

Sono così risaliti anche alla ditta – completamente estranea ai fatti – riuscendo ad ottenere un decreto di perquisizione da parte del sostituto procuratore della Repubblica di Rovereto Giorgio Valerio Davico ed hanno atteso l’arrivo del corriere ad Arco per poi procedere al controllo nel suo domicilio a Trento, rinvenendo nel garage 7 biciclette di cui 2 e-bike (del valore di 6000 €), booster per avviamento motori, pneumatici nuovi, avvitatori ad aria compressa professionali nuovi, un albero cardano ancora imballato, un motore ed un telaio di scooter di cui l’uomo non sapeva dare alcuna giustificazione, dichiarando di voler parlare solo dinanzi ad un avvocato.

I carabinieri dopo aver individuato la bicicletta oggetto di furto nel video, hanno ben compreso quale fosse la provenienza degli altri oggetti procedendo con il sequestro di tutti gli oggetti. Al termine di tutte le verifiche l’uomo è stato denunciato per furto aggravato e ricettazione continuata.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine