Minori: La risposta dell’Associazione Primavera all’amministrazione comunale

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Singolare episodio di un ente pubblico che si scaglia contro associazioni di volontariato. L’amministrazione comunale minorese ha infatti firmato una nota pubblica dove attacca pesantemente i volontari dell’associazione Primavera, composta da giovani minoresi impegnati da anni in convenzione con il Banco Alimentare per il territorio. La dura risposta dove i giovani volontari vengono accusati di “presunta attività di beneficenza”  è seguita a una nota polemica della presidente Rossella Crivelli che presentando la colletta alimentare svolta lo scorso 24 Novembre aveva puntualizzato come, nonostante svariate richieste da parte dell’associazione, l’amministrazione ha sempre ignorato richieste di sostegno per le attività per cui da 7 anni circa si autofinanziano nel tenere in piedi una struttura e mezzi di trasporto.

comunicato ass primavera

Siamo emozionati… Perché finalmente dopo 7 anni abbiamo ricevuto un cenno da questa amministrazione a testimonianza che si sono accorti della nostra esistenza. Vero anche che ci hanno risposto nel modo più ridicolo possibile,  trattandosi forse di uno dei pochissimi casi mai verificatisi nella storia d’Italia in cui un’amministrazione si schiera  apertamente contro le attività di volontariato di giovani concittadini.

In effetti non si tratta neanche di risposte ma di domande a cui rispondiamo una ad una.

  • Le regole per le ultime convenzioni con il Banco Alimentare Campania prevedono la possibilità per le associazioni di non presentare ISEE obbligatoriamente ma rende la possibilità ai legali rappresentanti di autocertificare sotto la propria responsabilità lo stato di indigenza delle famiglie che beneficiano del sostegno… Prima di essere una APS e poi entrare  in convenzione con il Banco Alimentare, qualsiasi associazione deve seguire un iter ben preciso e dimostrare di aver svolto per almeno due anni attività di volontariato. Noi abbiamo dunque  i requisiti per farlo,  così come non è dato a questa amministrazione saperne di più del Banco Alimentare su come si faccia beneficenza e sui criteri di selezione di chi ne abbia bisogno.…Piuttosto è di questa amministrazione approcciarsi al sociale con le elemosine di natale per colmare la sua eclatante e vergognosa assenza nelle politiche sociali…
  • Semplicemente il CAF di Corso Vittorio Emanuele 108 è anche la sede legale dell’Associazione Primavera. Non sanno neanche questo… Come pretendere quindi che si siano informati anche su tutto il resto prima di insultare e insinuare trame di strumentalizzazione politica  in perfetto stile “Mariuolo che se sente arrubato”???

Esiste un albo delle associazioni pubblicato sul sito del nostro comune. Abbiamo fatto regolare richiesta per esservi inseriti e siamo stati ignorati… Eppure siamo una  associazione di promozione sociale (sorella minore di una ONLUS) , l’unica minorese regolarmente riconosciuta nell’albo regionale.

Come pretendere che noi possiamo “amare” questa amministrazione se abbiamo fatto da 3 anni richiesta ufficiale di un sostegno e ci hanno sempre scartato ed escluso? Come si potrebbe non essere critici dal momento che portiamo avanti questa attività nello stesso comune che amministrano e per i loro stessi concittadini ma  con le sole nostre forze?

Continueremo anche senza l’amministrazione è chiaro.

Nel frattempo, del meschino tipo di risposta che abbiamo ricevuto, condita solo da astio ignoranza e arroganza, siamo soddisfatti. Adesso abbiamo capito, come lo ha capito tutta la popolazione, che di presunto c’è una sola cosa: la sensibilità per il sociale e l’amore per gli elettori proclamati dai palchi dei comizi elettorali!

L’augurio per questo natale è che possano tutti finalmente essere illumina

L’articolo Minori: La risposta dell’Associazione Primavera all’amministrazione comunale proviene da Positanonews.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine