Legittima difesa: il fallimento dello stato

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Lo stato ha fallito il suo dovere di dare sicurezza ai cittadini. Ecco quindi che, normalissime persone, si trasformano in pistoleri. Parliamo di legittima difesa con Sivori.

Lo stato ha il diritto di provvedere alla difesa dei cittadini, ma ne ha soprattutto il dovere. Si deve pensare a una legge, perché uomini e donne non vogliono più sottostare all’altrui violenza.

La gente è esasperata, il controllo non viene fatto, la sicurezza non esiste e quindi prende da se in mano la situazione: ci si arma, di fucili e pistole, e si comincia a difendersi da soli, perché la politica italiana, così schizzofrenica e in frantumi, una legge che riesca a mettere tutti (o quasi) d’accordo non è in grado di scriverla.

Necessario quindi modificare la legge ma anche i costi del reato quando una persona arriva a compiere un atto solo perché si è sentito indifeso, e quindi legittimato ad agire per conto proprio.

L’articolo Legittima difesa: il fallimento dello stato sembra essere il primo su Venezia Radio TV.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine