Kia Soul, sempre più stilosa e originale

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Prendete la Kia Soul attuale e mettetela in mano a un tuner americano chiedendogli di ridisegnarla. Il risultato non sarebbe poi così dissimile da quello a cui sono arrivati i designer coreani. La Soul di terza generazione appena vista al Salone di Los Angeles alza notevolmente l’asticella dello stile. Il frontale è accigliato con uno “sguardo” sottile e tagliente, come se gli occhi dell’auto – cioè i fari – fossero socchiusi in un’espressione da film western. A questo fa da contraltare una “bocca” enorme e assai aggressiva, così come al posteriore c’è uno sportivissimo doppio scarico centrale con tanto di finto estrattore. Tutto questo senza contare i passaruota molto pronunciati e l’aspetto generale “anabolizzato”. Certamente lo stile è sempre stato un punto forte della Soul, che dal 2009 a oggi è stata prodotta in due generazioni, ma ora siamo arrivati a un livello sconosciuto alle concorrenti.

La Soul che vedete in foto è quella dedicata al mercato americano, ma da noi sarà molto simile, anche se per ora non se ne conoscono le caratteristiche tecniche. Kia, infatti ha comunicato i motori per gli USA – due benzina, uno aspirato e e uno turbo – ma non ha specificato se e quando arriveranno anche in Europa, mentre ha già dato per certa una versione completamente elettrica. Questa condivide il motore e le batterie con la “cugina” Hyundai Kona EV, come si evince dai numeri che sono esattamente gli stessi: 201 CV di potenza e 64 kWh di capacità. Anche l’autonomia non è stata ancora ufficializzata, ma ce la aspettiamo all’incirca di 450 km secondo il ciclo WLTP. Tornando alla commercializzazione, considerando il ruolo di prodotto di nicchia che la Soul ha nel mercato europeo, è probabile che i vertici coreani decidano di vendere nel Vecchio Continente solo la variante a zero emissioni.

Per esserne certi bisognerà attendere almeno la metà del 2019. Intanto possiamo dare uno sguardo agli interni, anch’essi completamente aggiornati. Ora al centro del cruscotto campeggia un nuovo sistema di infotainment con display da 10,25 pollici e la qualità dell’abitacolo sembra molto migliorata, sia a livello di forme che di materiali. Ovviamente, non mancano la connettività Android e Apple, e tutti i sistemi di assistenza alla guida, a partire dalla frenata automatica di emergenza con riconoscimento dei pedoni. Poi ci sono il mantenimento di corsia, l’allerta per il colpo di sonno e quella per il colpo di frusta; il monitoraggio dell’angolo cieco e quello del traffico che viene da dietro. L’appuntamento, dunque, è per quando farà di nuovo caldo!

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine