Condizioni inusuali in Patagonia. Cordata italiana ripete la Supercanaleta sul Fitz Roy

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Iniziano le salite della stagione in Patagonia e ci fa piacere sapere che una delle prima è stata realizzata da tre giovani alpinisti italiani e su una della vie più iconiche. 

Le aspiranti guide alpine Michele Colturi, Federico Martinelli e Federico Secchi hanno ripetuto a fine novembre, dal 25 al 28, la complessa ed infinita Supercanaleta sul Fitz Roy. Ad accompagnare lungo i 1600 metri della via (con difficoltà di 6a+, 85°) un insolito meteo favorevole che ha concesso ai tre di arrivare in vetta, dove hanno posato il gagliardetto italiano e quello del CAI di Valfurva, ma anche una parete stranamente molto secca, che li ha rallentati.

Secondo le quanto riferiscono gli alpinisti, in Patagonia le condizioni meteo e pertanto delle pareti quest’anno sono piuttosto inusuali per la stagione: le precipitazioni sono poche e molte vie, che solitamente sarebbero di misto, non presentano ghiaccio. 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLDPQRwnHVv5uqdIyztnnQcnvvAReV1xt_[/embedyt