Carlotta Mondelli era nascosta nella barca del papà

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Ritrovata Carlotta Mondelli, la ragazza di Pionca di Vigonza scomparsa da mercoledì. Si era nascosta a Jesolo, a ritrovarla sono stati i militari.

Si era rifugiata nella barca di famiglia a Jesolo Carlotta Mondelli, la tredicenne di Pionca di Vigonza in provincia di Padova, scomparsa da mercoledì . Il suo ritrovamento è stato annunciato stamane alle 11 dalla madre tramite il suo profilo facebook. “Carlotta -ha scritto- è stata trovata e sta bene”. Il lieto fine ha fatto tirare una sospiro di sollievo. La ragazzina non dava più notizie di sé dopo che il padre l’aveva accompagnata a Santa Maria di Sala, alla fermata dell’autobus, che l’avrebbe dovuta portare a Mirano dove frequenta la prima superiore.

La tredicenne era salita sul pullman, ma da quel momento di lei si erano perse le tracce. In giornata c’erano state alcune segnalazioni tra Mestre e il centro commerciale Nave de Vero, ma le verifiche sul posto non avevano dato esito. Poi un’altra soffiata, secondo cui la ragazzina si sarebbe diretta a Padova. Pare che prima della scomparsa abbia preso da casa qualche banconota. 

La famiglia si è rivolta ai carabinieri e sono stati diffusi appelli sui social network, fino a quando i militari l’hanno trovata nella barca di proprietà dei genitori nel porto della località balneare. Giuseppe Mondelli è corso a Jesolo per riabbracciare la figlia . Al momento sono sconosciute le cause che hanno portato all’allontanamento.

L’articolo Carlotta Mondelli era nascosta nella barca del papà sembra essere il primo su Venezia Radio TV.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine