Il Ct Trento cerca la salvezza in A2 domenica sul veloce di L’Aquila

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

All'andata i trentini del presidente Sembenotti hanno conquistato un affidabile 5 a 1, bastano quindi 2 punti per rimanere in categoria

Ora la salvezza è un po’ più vicina. Il Ct Trento Mediolanum si impone per 5-1 con il Ct L’Aquila sulla terra rossa di piazza Venezia nella gara d’andata dei play-out di serie A2. Basteranno due soli punti tra sette giorni in Abruzzo per centrare la permanenza in categoria. Determinante l’apporto del 25enne spagnolo di Alicante Carlos Boluda-Purkiss (foto), risalito al numero 312 delle graduatorie Atp, che ha dominato il match con il tennista aquilano di miglior classifica, il 22enne 2.1 Gianluca Di Nicola, numero 990 al mondo. Patrick Prader è stato bravo a non perdere il filo nel terzo e decisivo set con il 2.4 Andrea Picchione, mentre Eugenio Candioli ha tenuto a distanza il 2.8 Alberto Iarossi. Riassorbita senza traumi la sconfitta di Michelangelo Endrizzi con il 2.4 Enrico Iannuzzi, il Trento ha giocato con la giusta testa i due doppi conquistando un vantaggio prezioso per la gara di ritorno che si disputerà sul veloce a L’Aquila.

CT TRENTO MEDIOLANUM – CT L’AQUILA 5-1
Prader (T) b. Picchione 7-5 4-6 6-2, Iannuzzi (A) b. Endrizzi 7-6(5) 6-1, Boluda-purkiss (T) b. Di Nicola 6-2 6-1, Candioli (T) b. Iarossi 6-1 6-2, Boluda-purkiss-Wolf (T) b. Di Nicola-Iannuzzi 6-2 6-4, Candioli-Endrizzi (T) b. Iarossi-Picchione 7-6(4) 6-2

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine