Poliziotti africani a «lezione» dai nostri Carabinieri

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Nell’ambito delle attività di cooperazione internazionale dell’Arma dei Carabinieri, il 7° Reggimento di Laives ha oggi portato a termine un corso di formazione in favore delle Polizie nazionali di Uganda e Ruanda della durata di due settimane.

Gli istruttori del 7° Reggimento Carabinieri «Trentino Alto Adige» hanno formato 20 poliziotti –10 ugandesi e 10 ruandesi – sulle tecniche avanzate di intervento operativo applicate in Italia nella formazione delle squadre Api (Aliquote di primo intervento) e Sos (Squadre Operative di Supporto).

I 20 poliziotti sono stati selezionati tra i migliori frequentatori dei corsi addestrativi che i militari del 7° Reggimento Carabinieri hanno condotto nel corso del 2018 nei due paesi africani. L’Arma dei Carabinieri ha altresì da tempo distaccato in Ruanda un proprio Ufficiale con il compito di «Advisor» del Capo della Polizia Nazionale e con funzioni di collegamento per le varie attività di formazione e di cooperazione internazionale.

Durante il loro soggiorno, i partecipanti al corso addestrativo, hanno altresì avuto modo di effettuare una visita al Castello del Buonconsiglio di Trento.
Infatti, grazie alla disponibilità della Direzione del Castel del Buonconsiglio, hanno potuto ammirare la bellezza dell’antico maniero, apprendendo cenni storici che l’hanno caratterizzato, rendendolo unico nel suo genere. Grazie alla viva e attiva collaborazione della direttrice Laura Dalprà e della Responsabile dei servizi educativi del Museo, dottoressa Francesca Jurman, che hanno messo a disposizione personale qualificato che ha illustrato le bellezze del castello.

Particolarmente, sono stati coinvolti quando sono stati illustrati gli affreschi della Sala Grande della Sala dei Vescovi, la Camera delle Udienze e la biblioteca del Magno Palazzo con il caratteristico soffitto a cassettoni. Poi si sono emozionati, nel passare sulla Loggia Veneziana, ammirando lo splendido panorama della Città di Trento.

Al termine della visita, gli ufficiali delle polizie straniere hanno espresso il loro gradimento e ringraziamento al personale che li ha guidati sapientemente secondo le loro tradizioni, con un bell’applauso ritmico.

Nella foto: il Comandante del 7° Reggimento Carabinieri «Trentino Alto Adige», Col. Michele Facciorusso, dona la bandiera con lo stemma del Reparto al responsabile dei 20 corsisti delle polizie del Ruanda e dell’Uganda.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine