Agricoltura: super etichetta per olio, progetto rivoluzionario tra Italia e Israele

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

 Una tecnologia fotonica per un’etichetta rivoluzionaria. E l’olio d’oliva non ha più segreti. E’ il nuovo progetto nato da una collaborazione tra Italia e Israele, che chiama in campo l’Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara” di Sesto Fiorentino rappresentato dalla dott.ssa Anna Grazia Mignani e dal dott. Leonardo Ciaccheri, un’azienda oleicola affiliata a Anga – Giovani Confagricoltura Toscana e Verifood Ltd, partner tecnologico israeliano all’avanguardia nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di scanner basati su tecnologie spettroscopiche. Il progetto, presentato lo scorso 27 settembre a Losanna nel corso del convegno Optical Fiber Sensors, è stato realizzato grazie al Ministero per gli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. La nuova tecnologia consente di integrare in etichetta quello che all’apparenza sembra un classico Qrcode, ma va ben oltre il comune strumento di mobile marketing che si limita a informazioni sulla qualità, la provenienza e le tecniche produttive. QR4oil racchiude invece informazioni nutrizionali specifiche dell’olio imbottigliato con un’analisi immediata del prodotto, senza bisogno di processi chimici o interventi che possono alterare o distruggere il prodotto.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine