Trasporti, M5S: «Governo al lavoro per la Calabria»

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

«L’incontro di ieri tra il Ministro dei Trasporti del Movimento 5 stelle, Danilo Toninelli, e il governatore della Calabria, Mario Oliverio, certifica il lavoro di noi parlamentari calabresi per togliere la Calabria dall’isolamento alla quale è stata costretta dalla vecchia politica. Non a caso il capo del Dicastero dei trasporti ha dichiarato che “sono risultate ampie le convergenze su dossier che hanno visto particolarmente impegnati anche i parlamentari regionali del M5S e che la Calabria sia al centro del suo mandato perché è un’area che va collegata meglio al proprio interno e al resto d’Italia”». Lo afferma, in una nota, la senatrice del M5s, Rosa Silvana Abate. «Ma le parole del nostro Ministro – prosegue la parlamentare – dicono molto di più e documentano il lavoro fatto per far uscire la Sibaritide dall’isolamento. Saranno subito convocati, infatti, quattro tavoli tecnici di cui tre riguarderanno l’Alto e il Basso Jonio, la Sibaritide e Corigliano Rossano, la terza città della Calabria per dimensione e popolazione. Gli incontri saranno ad hoc per sciogliere nodi che da troppo tempo aspettano una soluzione e riguarderanno, la tratta ferroviaria Frecciargento tra Roma e la Sibaritide, i lavori della statale 106 Jonica con il collegamento alla Sila e il completamento della Sibari-Sila. Tutte situazioni che avevo segnalato negli incontri al Ministero dei Trasporti, tutte situazioni sulle quali sto lavorando da tempo, come da impegni assunti in campagna elettorale, e che ho ripetutamente segnalato. Ma questo è solo un altro tassello, l’attenzione rimane alta per arrivare agli obiettivi». «A Toninelli – sostiene ancora Abate – avevo sottoposto il caso della Sibari-Sila, un’opera che avrebbe dovuto collegare la montagna e il mare, nella provincia di Cosenza, i cui lavori sono iniziati nel 2008 ma la strada incompiuta da 48 milioni di euro è un cantiere abbandonato. La nuova strada era stata voluta fortemente da tutto il (vecchio) mondo politico. Stessa situazione per la Sila-Mare. Il completamento di questa arteria dovrebbe collegare lo Jonio alla Sila in trenta minuti consentendo di raggiungere Longobucco dalla Statale 106 in poco più di 15 minuti, favorendo, così, i flussi turistici, dal mare verso l’altopiano e i paesi dell’entroterra. Ma anche questa strada (la Longobucco-Mirto Crosia) racconta una storia lunga il cui mancato completamento impedisce a tutt’oggi la viabilità notturna ed il raggiungimento di importanti strutture strategiche come i presidi sanitari posti sullo Jonio. Il progetto principale al quale sto lavorando e sul quale mi ero già mossa è quello che riguarda l’istituzione di un Frecciargento. Nelle scorse settimane, dopo altre riunioni, ho incontrato gli ingegneri della divisione long haul di Trenitalia che si occupa dei treni a lunga percorrenza, quelli che da noi mancano, oltre ad un responsabile per i rapporti istituzionali ai quali ho presentato un progetto che in meno di quattro ore, senza cambi, porti dalla Sibaritide a Roma. Perché di questo c’è bisogno, in primis, per togliere l’area dall’isolamento».

DIENI: «GOVERNO A LAVORO PER MIGLIORARE SISTEMA» «Finalmente la Calabria può contare su un governo amico e davvero intenzionato a migliorare il sistema regionale dei trasporti». Lo dichiara la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni. «Il ministro Danilo Toninelli – aggiunge la parlamentare – ha assicurato un’attenzione particolare ai problemi ferroviari, portuali e stradali della Calabria, garantendo la sua piena collaborazione a un governo regionale di diverso colore politico. È, questo, un chiaro esempio di grande responsabilità istituzionale che va nella direzione dello sviluppo infrastrutturale di una regione per troppo tempo abbandonata al suo destino». «Oggi, invece – conclude Dieni –, la Calabria è al centro dell’agenda del governo e la decisione di convocare tavoli tecnici ad hoc lo dimostra ampiamente. Porto di Gioia Tauro, Statale 106, aeroporti: sono questi i problemi cruciali su cui l’esecutivo e i parlamentari regionali del Movimento 5 stelle lavoreranno senza sosta, nel tentativo di ridurre le distanze tra la Calabria e il resto del Paese».

L’articolo Trasporti, M5S: «Governo al lavoro per la Calabria» proviene da Corriere della Calabria.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine