SEI della Compagnia Scimone-Sframeli al Teatro Comunale di Cagli

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

CAGLI – Sabato 10 novembre alle 21.00 arriva a Cagli una nuova prima stagionale con lo spettacolo SEI di Spiro Scimone, personalissima rilettura dei Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello. La Compagnia di Teatro Scimone Sframeli porta al Comunale uno spettacolo che ha avuto una sola anteprima al Napoli Teatro Festival salutata con grande favore da critica e pubblico.

In SEI si segue la traccia originale piuttosto fedelmente ma la poetica pirandelliana si fonde con lo spirito siciliano, vissuto ai margini e lungo i bordi, tipico dell’esperienza del duo Scimone/Sframeli. La vicenda si svolge in un teatro dove una compagnia – due attori, due attrici e il capocomico – sta per iniziare le prove di uno spettacolo che, forse, non debutterà mai.

Per un problema elettrico il teatro rimane al buio e la luce torna solo quando appaiono in carne ed ossa i Sei Personaggi, rifiutati dall’autore che li ha creati. Il Padre, la Madre, la Figliastra, il Figlio, il Giovinetto e la Bambina illuminano il teatro, con la speranza di poter vivere sulla scena il loro dramma doloroso.I componenti della compagnia, confusi dall’improvvisa apparizione, pensano che i Sei siano degli intrusi o dei pazzi e cercano di cacciarli dal teatro.

Ma quando il Padre inizia a raccontare il dramma doloroso che continua a provocare sofferenze, tensioni e conflitti familiari riemergono, e l’idea di far vivere i Sei Personaggi sulla scena diventa sempre più concreta e necessaria.Con SEI la compagnia Scimone Sframeli torna alle radici più profonde del teatro e dei modi in cui la narrazione può prendere forma. Lo spettacolo, che ha visto la compagnia confrontarsi per la prima volta con la scrittura e la lingua di un autore siciliano, è stato allestito al Teatro Comunale di Cagli durante una residenza artistica di circa tre settimane nel mese di maggio.

Con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, Gianluca Cesale, Giulia Weber, Bruno Ricci, Francesco Natoli, Mariasilvia Greco, Michelangelo Zanghì, Miriam Russo, Zoe Pernici. Regia Francesco Sframeli. Scena Lino Fiorito. Costumi Sandra Cardini. Disegno luci Beatrice Ficalbi. Musiche Roberto Pelosi. Regista assistente Roberto Bonaventura. Direttore di scena Santo Pinizzotto. Assistente ai costumi Carolina Tonini. Produzione Compagnia Scimone Sframeli, Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Teatro Biondo Stabile di Palermo, Théâtre Garonne-scène européenne Toulouse.

In collaborazione con Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival ItaliaBiglietti: Platea-Palchi € 15,00 Ridotto € 10,00 – Loggione € 10,00 Prevendita online su www.liveticket.it Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 – e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine