Buffon,basta il pari Napoli forte

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Gigi Buffon, 40 anni, in azione ieri al San Paolo Lapresse

Tutto rimandato alle prossime due partite. La classifica è chiara, la qualificazione in dubbio, la strada verso gli ottavi di finale in salita. Lo sa bene, Gigi Buffon, che torna in Champions dopo la squalifica post Madrid e ferma due volte Mertens, una volta Fabian ma può nulla sul rigore di Insigne: «Difficilmente protesto, se non per qualche episodio in particolare. Il pareggio, alla fine, è un risultato giusto. Abbiamo giocato bene un tempo a testa. Noi bene il primo, loro meglio il secondo». Sintetico e diretto, Buffon, protagonista ad inizio ripresa con interventi decisivi che hanno permesso al Psg di resistere fino al penalty di Insigne.

AMBIENTE. Napoli-Psg l’hanno decisa Bernat e Insigne, l’ha decisa anche lo spettacolo del San Paolo: «Non ho mai visto nessuno venire a Napoli e vincere facilmente. In questo stadio – ricorda il portiere del Psg a fine partita – ho vinto appena due volte in tutta la mia lunga carriera, qualcosa vorrà pur dire. Abbiamo provato a gestire palla e ripartire nel primo tempo. Siamo stati compatti, bravi a lottare. Abbiamo dato l’impressione di essere una squadra solida».
La svolta è arrivata nella ripresa: «Era cambiato il modo di giocare del Napoli e, di conseguenza, abbiamo subito qualcosa». Oltre il risultato, Buffon esulta per il ritorno in Champions League: «Mi mancava, pensavo di aver subito un torto col cartellino rosso di Madrid. Ho sofferto in silenzio, in questi mesi, e sono felice di essere tornato per dare una mano alla mia squadra in una partita così importante».
L’ARBITRAGGIO. L’elegante Julian Draxler, centrocampista del Psg, critica l’arbitraggio oltre ad analizzare la gara vissuta dalla sua prospettiva: «C’era un rigore per noi e sul loro penalty c’era fuorigioco. Abbiamo giocato bene ma siamo delusi, perché volevamo vincerla. Ma non dimentichiamo che il Napoli è una grande squadra e Ancelotti ha grande esperienza. Per la qualificazione – conclude il tedesco – resta tutto aperto».

fonte:corrieredellosport

L’articolo Buffon,basta il pari Napoli forte proviene da Positanonews.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine