Bill Gates presenta il «wc del futuro»

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Non tutti conoscono la Fondazione creata nel 2000 da Bill Gates e dalla moglie Melinda French attiva nella ricerca medica, nell’educazione e nel miglioramento delle condizioni di vita nel terzo mondo. Un’organizzazione dotata di un patrimonio di circa 60 miliardi che impegna risorse e lavoro guardando al futuro per il bene dei più bisognosi.

Oggi il mondo guarda con interesse e un pizzico di ironia all’idea presentata a Pechino dal fondatore di Microsoft, che ha investito 400 milioni di dollari per un rivoluzionario servizio igienico che funziona senza utilizzo d’acqua, attraverso un processo di combustione chimica in grado di separare i liquidi dai solidi.

Invece di eliminare i rifiuti organici con l’acqua, questi bagni non prevedono l’esistenza di una rete fognaria perché li trasformano chimicamente in componenti separati: idrogeno, fertilizzante e acqua pulita. Il fertilizzante viene raccolto per scopi agricoli, mentre l’acqua viene pompata in un serbatoio in modo che possa essere riutilizzata.

Il «water del futuro», secondo Gates, potrebbe essere rivoluzionario almeno quanto l’avvento di Microsoft nell’informatica. Diverso è l’impatto nel vedere il filantropo miliardario esibire un barattolo di feci durante la presentazione del suo nuovo progetto in Cina: «Qui dentro ci sono fino a 200 trilioni di rotavirus, 20 miliardi di batteri di Shigella e 100.000 uova di vermi parassiti».

Nelle zone più povere e arretrate dove manca o è malfunzionante il sistema fognario, le pessime condizioni igieniche uccidono ogni anno mezzo milione di bambini al di sotto dei 5 anni. Una strage che viene confermata dai dati dell’Unicef: 900 milioni di persone non hanno accesso a fonti di acqua potabile. Secondo la Bill & Melinda Gates Foundation, le scarse condizioni igienico-sanitarie costano al mondo oltre 200 miliardi di dollari l’anno per assistenza sanitaria e perdita di reddito.

Si tratta di salvare vite umane investendo denaro che in qualche modo deve rientrare per alimentare questo circolo umanitario. Perciò Bill Gates ha dato al water una connotazione globale, presentandolo in Cina. Il presidente Xi Jinping è infatti impegnato in un piano triennale dei servizi igienici nell’ottica di un rilancio del turismo e di crescita economica. Nei prossimi anni la Repubblica Popolare costruirà 64 mila water e se l’iniziativa avrà successo è previsto, fino al 2030, un investimento di oltre 6 miliardi di dollari.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine