Hell’s Kitchen 5: Carlo Cracco ancora una volta megagiudice infernale

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Carlo Cracco

Carlo Cracco

Errare è umano, perseverare è diabolico. E il diavolo qui ci ha proprio messo del suo, dal momento che su Sky Uno da questa sera andrà in onda la quinta stagione di Hell’s Kitchen Italia, produzione Dry Media che non è mai riuscita a raggiungere il livello della versione originale, apparendo sempre forzata e poco coinvolgente.

Hell’s Kitchen 5: da questa sera su Sky Uno la nuova edizione

Nonostante ciò, si prosegue, con una nuova edizione composta da otto puntate, che partirà con una selezione “in diretta”: saranno venti gli chef che si sfideranno per guadagnarsi un posto nelle due brigate, quella femminile e quella maschile, e solo quattordici avranno il privilegio di farsi maltrattare da Carlo Cracco ed incassare i suoi rimproveri.

Sì, sarà sempre lui il giudice del programma. Lo chef veneto, che nel 2017 ha abbandonato un colosso televisivo come MasterChef per dedicarsi al suo ristorante e al “futuro della cucina italiana” (clicca qui per maggiori dettagli), non ha resistito a lungo al richiamo delle telecamere e, una volta avviata la sua nuova attività nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, ne ha raccontato la genesi in uno speciale di Nove, preparandosi a debuttare su Netflix e non abbandonando mai di fatto queste cucine infernali e poco appetibili, che da stasera lo vedranno nuovamente protagonista.

Con lui ci saranno ancora una volta due sous-chef che il pubblico dello show conosce bene: una è Sybil Carbone, finalista della prima edizione del programma, mentre l’altro è Mirko Ronzoni, vincitore della seconda. Non mancherà il maître Luca Cinacchi (soprannominato da Cracco Luchino), responsabile della gestione della sala, ed interverranno ospiti quali Antonino Cannavacciuolo, Costantino della Gherardesca, La Pina con il marito Emiliano Pepe, ed infine Cristiano Tomei.

Colui o colei che resisterà fine alla fine, passando indenne per le prove e per i giudizi implacabili di Cracco, vincerà l’edizione conquistando un posto come Executive Chef in uno dei ristoranti dell’Hotel 5 Wtelle J.W. Marriott Venice Resort & Spa, sull’Isola delle Rose nella Laguna di Venezia.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine