Federica Brignone testimonial di Banca Generali fino al 2020. E rilancio per il progetto Traiettorie Liquide

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Federica Brignone e Banca Generali verso la decade di collaborazione. Con il rinnovo per le stagioni 2018/2019 e 2019/2020 si rinsalda il rapporto che lega la più vincente sciatrice azzurra in attività e la terza di sempre alle spalle di Deborah Compagnoni e Isolde Kostner alla banca private che è al fianco dell’atleta milanese fin dalle primissime gare al debutto in Coppa del Mondo.

Michele Seghizzi, Federica Brignone e Giulia Mancini

“Bellissimo esempio di talento e determinazione”, ha dichiarato Michele Seghizzi, direttore marketing e relazioni esterne di Banca Generali, “Federica è una persona speciale che condivide i nostri valori”: freschezza e dedizione al lavoro, tanto nel successo quanto nelle difficoltà, come l’ultimo infortunio. “Sono certa che insieme raccoglieremo ancora delle belle soddisfazioni”, ha aggiunto Federica Brignone ringraziando “tutti i colleghi, private banker e clienti: il loro sostegno è importante per me e sono sicura che sarà ancora più forte nei prossimi anni”.

Al via inoltre il roadshow del progetto Traittorie Liquide, nato da un’idea della manager Giulia Mancini in collaborazione con il fotografo Giuseppe La Spada per sensibilizzare la popolazione sui pericoli derivanti dall’inquinamento del mare. L’iniziativa, che rientra nella programmazione che Banca Generali dedica alla responsabilità sociale, vede l’atleta fotografata in mare con tanto di tuta da gara, scarponi e sci ai piedi oppure avvolta nella plastica a significare il senso di oppressione da essa generato.

Gli scatti saranno portati in mostra sul territorio e qualcosa sarà fatto anche per i più giovani. Grazie al Gruppo Alcuni, infatti, è stato ideato il personaggio animato della delfina Blue, che campeggia come mascotte anche su casco e guanti da gara di Federica al fianco del logo Generali. L’obiettivo è quello di sensibilizzare i più piccoli nei confronti di pratiche virtuose rispettose dell’ambiente marino.

“I bambini sono incredibili, capiscono certi concetti molto prima di noi adulti e se riusciamo a comunicare loro nel modo giusto diventano molto potenti e influenti”, ha spiegato la sciatrice che per l’acqua ha un debole. “Un bambino che suggerisce alla mamma una buona pratica per lo smaltimento della plastica, per esempio, è molto più credibile di qualsiasi pubblicità in televisione”. La delfina Blue sarà realizzata anche come peluche in plastica riciclata da Grani & Partners del Gruppo Giochi Preziosi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Voglia di mare o di sciare? 🐬🐚 #traiettorieliquide

Un post condiviso da Federica Brignone (@federicabrignone) in data:

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLDPQRwnHVv5uqdIyztnnQcnvvAReV1xt_[/embedyt