Cannabis terapeutica, potrà essere somministrata anche nei Centri per le cure palliative

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Nuovo passo in avanti per l’utilizzo della cannabis a scopo terapeutico in Lombardia: a fine novembre la giunta regionale, attraverso la delibera delle “Regole 2019”, aggiornerà l’elenco delle strutture abilitate a redigere il piano terapeutico per l’utilizzo di farmaci a base di cannabis con l’inserimento dei centri di cure palliative. Lo ha annunciato l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, rispondendo in consiglio regionale a un’interrogazione presentata dal vicepresidente del Consiglio Carlo Borghetti, del Pd. “Le indicazioni terapeutiche e la rimborsabilità a carico del Servizio Sanitario Regionale delle preparazioni magistrali a base di cannabis per uso medico sono espressamente previste nella deliberazione della giunta regionale del 2 agosto 2018 – ha spiegato l’assessore – La prescrizione di queste preparazioni galeniche a carico del Sistema Sanitario avviene sulla base di un Piano Terapeutico compilato esclusivamente da medici specialisti operanti in strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate. L’elenco con la delibera sulla gestione del servizio sociosanitario per l’esercizio 2019 sarà aggiornato – ha concluso Gallera – prevedendo anche i centri di Cure Palliative che operano all’interno delle strutture sanitarie pubbliche e private accreditate”.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine