Yuichiro Miura, a gennaio 2019 sull’ Aconcagua a 86 anni

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

L’alpinista giapponese Yuichiro Miura, ha annunciato lo scorso lunedì di essere pronto alla veneranda età di 86 anni, per l’impresa che aveva già dichiarato di avere in programma negli scorsi mesiconquistare la vetta più alta del Sud America, il monte Aconcagua (6962 m) in Argentina. La partenza è ufficialmente fissata per gennaio 2019.

Terrò duro fino all’ultimo e sarebbe perfetto se riuscissi ad arrivare in vetta”, ha dichiarato durante la conferenza di presentazione , aggiungendo che se riuscirà a raggiungere quota 6962 m, scenderà dalla cima con gli sci.

L’Aconcagua è stato salito precedentemente da Miura 33 anni fa, ma tra le seven summits resta l’unica montagna che non abbia ancora sciato. L’avventuriero si è detto ben cosciente delle difficoltà della discesa, soprattutto in corrispondenza della parte terminale del percorso pianificato.

Nel team che accompagnerà il giapponese per supportarlo ed aiutarlo in caso di difficoltà ci sarà anche un medico, che controllerà la salute del suo cuore affetto da aritmia.

Nel maggio 2013 Miura ricordiamo che sia diventato l’uomo più anziano ad aver scalato il monte Everest, all’età di 80 anni. Vetta già raggiunta nel 2003 a 70 anni e di nuovo nel 2008 a 75. L’impresa del 2013 ha mostrato al mondo tutta la forza dell’alpinista, che Quattro anni prima era stato vittima di un grave incidente sugli sci, a seguito del quale sono stati necessari numerosi interventi chirurgici al cuore nel tentativo di stabilizzare il suo battito irregolare.

Anche il prossimo gennaio ci sentiremo sicuramente tutti un po’ meno giovani di fronte alla sua infinita energia.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine