Tragedia di Corinaldo, il ministro Matteo Salvini: “Nel locale più persone del dovuto, gli inquirenti sono al lavoro”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

ROMA – “Pensiamo alle famiglie e agli amici che non vedranno rientrare a casa o a scuola i loro figli e comapagni”. Esordisce così il Ministro dell’ Interno Matteo Salvini ai microfoni di Sky Tg24. “Sulle responsabilità -aggiunge il titolare del Viminale- gli inquirenti sono al lavoro ed in fase di accertamento. Ho sentito il Questore di Ancona e sono ancora in corso i rilievi, senza dimenticare i tredici feriti in gravi condizioni”.

“Pare -prosegue Salvini- che sia stato accertato che nel locale ci fossero più persone del dovuto e non risulta che le uscite di sicurezza del locale fossero chiuse. Sono ceduti i parapetti.  La capienza della discoteca è di 871 persone e sembra che il numero fosse superiore. Sulle cause scatenanti si parla di spray urticante, ammoniaca o sostanze tossiche. Nei prossimo giorni mi recherò a Corinaldo”.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine