Mercatini e fiera: l’invasione Traffico, giorni da bollino nero

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Tra oggi e domani sono attese a Trento circa 100.000 persone. Turismo natalizio, certo: i mercatini di Natale fanno da «traino» nell’attirare turisti in questo periodo. Ma non va assolutamente messa in secondo piano dal punto di vista delle frequentazioni la Fiera di Santa Lucia, che tanti turisti e trentini riesce ad attirare ogni anno (foto di Paolo Pedrotti).

Insomma, con oggi prende il via il weekend più «caldo» del periodo che conduce a Natale. Parola dell’assessore comunale Roberto Stanchina. «Rispetto allo scorso anno – dice – stimiamo un aumento di presenze durante il fine settimana dell’Immacolata. E questo nonostante il “ponte” non sia lunghissimo ma si limiti alle giornate di sabato e domenica. Trento e le sue strutture ricettive sono “sold out”». E Stanchina non si limita a commentare solamente il weekend. «Grazie all’attento e scrupoloso lavoro dell’Apt di Trento, Valle dei Laghi e Monte Bondone – aggiunge – possiamo affermare che le presenze in città risultano in aumento anche rispetto agli scorsi anni». Non a caso, anche ieri la città era già presa d’assalto da turisti italiani e stranieri, oltre che dai trentini concentrati sugli acquisti di regali in vista del Natale: il parcheggio di piazza Fiera e l’Autosilo del Buonconsiglio mostravano il semaforo rosso da tutto esaurito.

A proposto di parcheggi, in questo week end di «sold out» sarà certamente utile l’apertura dei parcheggi supplementari delle scuole di Trento in maniera da far fronte alla grande affluenza di turisti e visitatori della città.

Saranno aperti e liberi alla sosta (con offerta libera) il piazzale dell’Istituto salesiano in via Barbacovi (8-19) e il piazzale dell’Istituto tecnico economico Tambosi – Battisti in via Barbacovi (9-19) e in via Brigata Acqui (9-19.30), il piazzale del liceo classico Prati in piazza Garzetti (9.30-19.30) e il piazzale del liceo scientifico Da Vinci in via Giusti (14-18.30), il piazzale della scuola secondaria di primo grado Bresadola in via del Travai (8-19.30), il piazzale della suola secondaria di primo grado Manzoni in corso Buonarroti (14-19) e il piazzale Seminario minore in via Endrici (8.30-19.30).

Naturalmente saranno accessibili, come di consueto, tutti i parcheggi comunali del capoluogo. Dai parcheggi non coperti: parcheggio ex Zuffo e parcheggio Ghiaie in via Fersina, parcheggio via Fersina zona nord e zona sud, parcheggio di via Lidorno e parcheggio di via Monte Baldo, parcheggio via ragazzi del ‘99. Fino ai parcheggi a pagamento coperti: garage Europa in via Roggia Grande e Autosilo Buonconsiglio e garage Centro Europa, parcheggio Duomo e garage Palazzo Onda, parcheggio piazza Fiera e garage Torre Verde.


WEEK END DA BOLLINO NERO

Per questo fine settimana il consiglio è di mettersi in viaggio al mattino presto o la sera tardi: nelle ore centrali è infatti previsto il «bollino nero». Il piano di Autobrennero indica la possibilità di traffico critico dalle 6 del mattino alle 6 di sera oggi in direzione nord (per gli arrivi) e domani in direzione sud (per le partenze dal Trentino e dall’Alto Adige verso Veneto e Lombardia). Domani potrebbero verificarsi code e rallentamenti anche dopo le 18.

Il «ponte dell’Immacolata» coincide con la tradizionale fiera di Santa Lucia, ma a preoccupare non è solo il traffico «trentino», ossia il flusso di mezzi dalle valli verso la città: si calcolano migliaia di arrivi da fuori provincia per i turisti che approfittano del fine settimana per conoscere Trento e, soprattutto, fare un giro al Mercatino di Natale. Trovare un parcheggio libero non sarà facile, dunque il consiglio sia ai trentini che ai turisti è di raggiungere la città con i mezzi pubblici. Per chi proprio non può lasciare l’auto a casa, il rischio è di trovarsi in un ingorgo. L’autostrada del Brennero nelle previsioni mensili del traffico evidenzia che oggi sarà giornata da «bollino nero», ossia con un aumento dei veicoli dal 50% al 100%.

Si potrà transitare senza problemi fino alle 6 del mattino e dopo le 18. In direzione sud si prevede «bollino giallo», ossia traffico sostenuto, dalle 6 alle 12 e dalle 18 alle 24, mentre «bollino rosso», ossia traffico intenso, dalle 12 alle 18. Domani, invece, saranno in direzione sud i problemi maggiori: «bollino nero» dalle 6 alle 18 e «rosso» dalle 18 alle 24. In direzione nord domani si prevede traffico intenso al mattino, mentre dalle 12 in poi la situazione dovrebbe tornare pian piano alla normalità.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLDPQRwnHVv5uqdIyztnnQcnvvAReV1xt_[/embedyt