Smog, Como esclusa per ora dalle limitazioni al traffico. Misure di primo livello in sei province lombarde

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Como e provincia restano per ora escluse dalle misure anti-smog temporanee di primo livello, che invece da oggi coinvolgono altre sei province della Lombardia: Milano, Monza Brianza, Pavia, Lodi, Cremona e Mantova. Interessati in particolare i comuni con oltre 30mila abitanti e quelli aderenti su base volontaria. Lo scorso martedì era scattata l’allerta anche sul Lario, dove erano stati raggiunti cinque giorni consecutivi di superamento del valore limite di polveri sottili. Il PM10 era arrivato a soglia 76 microgrammi contro i 50 fissati come valore di guardia. Nei giorni seguenti, però, i valori sono scesi, grazie anche al vento che ha spazzato via gli inquinanti, e il blocco è stato così scongiurato, per ora. La preoccupazione sale in vista di ogni weekend di dicembre, a causa dello shopping natalizio e del conseguente congestionamento del traffico. Le misure temporanee adottate a partire da oggi nelle sei province lombarde riguardano il blocco per i veicoli fino agli euro 4 diesel, limitazioni al riscaldamento nelle abitazioni e il divieto di utilizzo di liquami zootecnici e di combustioni all’aperto. Le previsioni meteo per i prossimi giorni non si preannunciano favorevoli alla dispersione degli inquinanti. Una veloce perturbazione di passaggio dovrebbe interessare la Lombardia tra stasera e domani mattina, ma nel weekend è previsto prevalente sole con possibilità di nevicate intermittenti sopra i 1200 metri. Secondo 3Bmeteo, a Como il cielo tra sabato e domenica sarà sereno o parzialmente nuvoloso, con possibili piovaschi soltanto domenica sera.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine