Atletica, Crippa guida gli Azzurri a Tilburg

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Gli azzurri dell’atletica sono arrivati oggi a Tilburg, la città olandese che domenica 9 dicembre ospiterà i Campionati Europei di corsa campestre. Sette gare, 13 titoli da assegnare e 33 azzurri al via: in palio sei ori individuali e altrettanti a squadre (senior, under 23 e under 20 per uomini e donne), oltre alla staffetta mista. La competizione più lunga è anche una delle più attese: alle ore 14.10 scatterà la prova senior maschile di 10,3 km con due azzurri che hanno già recitato da protagonisti.

Per il trentino Yeman Crippa sarà la prima volta nei «grandi» in questa rassegna, dopo quattro medaglie consecutive a livello giovanile (tra cui i due ori under 20 nel 2014 e 2015) e il bronzo nei 10.000 su pista agli Europei di Berlino. Il 22enne trentino, due settimane fa a Tilburg, ha vinto nel cross internazionale disputato sullo stesso percorso, appena rientrato da quasi un mese di raduno in Kenya. A cinque anni dall’ultima partecipazione ritorna invece Daniele Meucci. Ormai l’ingegnere pisano si è lasciato alle spalle i problemi fisici che gli hanno impedito di difendere il titolo continentale di maratona.

Ma nella sua collezione di medaglie brillano anche i due bronzi conquistati all’Eurocross, con quello senior del 2012 a fare il paio con il terzo posto under 23 del 2006. Azzurri al completo tra i senior con 6 elementi: in gara il campione tricolore di mezza maratona Ahmed El Mazoury e quello dei 5000 metri Marouan Razine, il rientrante Andrea Sanguinetti e Nekagenet Crippa, fratello maggiore di Yeman, all’esordio in Nazionale assoluta. Solo Turchia sul gradino più alto del podio, nelle ultime quattro edizioni maschili, e con quattro uomini diversi. Tre di questi sono annunciati di nuovo in gara: il campione in carica Kaan Kigen Ozbilen, con i connazionali Aras Kaya (oro nel 2016) e Polat Kemboi Arikan (2014), che andranno in caccia della conferma a squadre. Nella prova senior femminile (8,3 km dalle ore 13.35) l’Italia schiera tre atlete. Per la nona volta complessiva sarà ai nastri di partenza Valeria Roffino, che è stata la migliore azzurra nelle ultime due edizioni in questa gara, insieme alla maratoneta Giovanna Epis e alla 23enne matricola Christine Santi.
Punta al terzo titolo di fila la turca Yasemin Can e sarebbe la prima ad aggiudicarsi più di due ori.

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine