Arrestato pusher con oltre 800 pasticche di Yaba

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Via Piave ancora sotto i riflettori delle forze dell’ordine. Ieri sera i carabinieri hanno arrestato un uomo bengalese con un ingente quantitativo di Yaba.

Nella tarda serata di ieri 06.12.2018 a Mestre in via Piave, i militari del Nucleo Investigativo hanno tratto in arresto un cittadino bengalese di 36 anni, nullafacente, pregiudicato per reati specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari lo tenevano d’occhio da un po’ poiché la sua abitazione era diventata, inspiegabilmente, un crocevia molto frequentato dai suoi connazionali. Nel mentre rientrava presso la sua abitazione è stato sottoposto a controllo manifestando segni di insofferenza e nervosismo. Ad una prima sommaria perquisizione non è stato trovato alcunché; un attento esame dello zaino che portava con se ha consentito invece di scoprire una sorta di sottofondo ove erano occultati otto involucri contenenti complessivamente 804 pasticche risultate, a seguito di esame narcotest, positive alla metanfetamina e comunemente conosciute nella comunità bengalese con il nome di YABA.

L’arresto, su disposizione del PM di turno, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che avverrà nella mattinata odierna.

L’articolo Arrestato pusher con oltre 800 pasticche di Yaba sembra essere il primo su Venezia Radio TV.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine